Ottobre 2015: Ridi con noi a teatro

A A A A A
Stampa la notizia (senza la grafica) Inserisci la notizia ai preferiti Segnala ad un amico Condividi in facebook Twitter Aggiungi a linkedin Aggiungi a digg

Sabato 10, 17, 24 ottobre 2015 alle ore 21:00, presso l'Auditorium di Via Palladio, si terranno le rappresentazioni della rassegna teatrale organizzata dalla Biblioteca Comunale e dall’Assessorato alla Cultura, con l’obiettivo di offrire qualche momento di sano divertimento, ricco di colpi di scena, situazioni comiche e coinvolgenti. Il costo dell’ingresso è di 5€ (GRATUITO per i ragazzi fino ai 14 anni).

Si inizia con la commedia "NIENTE DA DICHIARARE?" il 10 ottobre, poi è il turno di "L'AVVOCATO VENEZIANO" il 17 ottobre, e infine sabato 24 ottobre chiuderà la rassegna "PENELOPÈA".

Qui sotto sono disponibili le trame delle storie in programma. Buon divertimento!

 

Compagnia teatrale “Amici del teatro di Pianiga” (Pianiga - VE) presenta

Niente da dichiarare?

Commedia brillante in tre atti di C. M. Hennequin e P. Veber
Parigi 1906. I signori Dupont, che desiderano tanto un nipotino, aspettano la figlia Monique di ritorno dal viaggio di nozze. Purtroppo il matrimonio non è stato consumato perchè lo sposo Philippe, nel vagone letto del treno, sul momento più bello della sua passione, è stato interrotto da un doganiere che chiedeva: “Niente da dichiarare?”. Questo triste episodio gli ha procurato un trauma per cui, quando inizia un rapporto amoroso con la sua sposa, crede di sentire ancora quella voce…e si raffredda!
 
 
Associazione artistica “Benvenuto Cellini” (Padova) presenta

L’avvocato veneziano

Commedia in tre atti di Carlo Goldoni
L’avvocato Alberto Casaboni deve andare a Rovigo per una causa. Arrivato in città, le sue conoscenze lo introducono nelle buone conversazioni e qui si imbatte in Rosaura, che è l’avversaria di Florindo suo cliente: la trova bellissima ed amabile e se ne innamora. Un giorno Florindo si reca in casa del suo avvocato e finchè questo è occupato in altra conversazione, viene attratto da una tabacchiera; l’apre, vi vede il ritratto di Rosaura e subito diffida del suo difensore. Alberto confessa la sua passione, ma anche la sua onestà morale verso di lui e convince Florindo che la mancanza di fiducia di un suo cliente gli farebbe perdere la reputazione. Si presentano quindi davanti al giudice e Alberto vince la lite rendendo infelice la sua bella. Rosaura aveva un amante che l’avrebbe sposata, se fosse stata ricca, ma l’abbandona nel vederla perdere la causa. Alberto, dopo aver adempiuto al suo dovere, appaga l’inclinazione del suo cuore e siccome fu strumento della rovina di Rosaura, le offre la mano, la sposa e divide con lei la sua fortuna.
 
Gruppo Teatro “Abracalam” (Padova) presenta

Penelopèa

Atto unico
La parte più consistente dell’Odissea è costituita dal racconto che Ulisse stesso, alla corte del re dei Feaci, fa delle sue vicende. Nessun altro testimone è chiamato in causa da Omero. E nei secoli, si è affermata una versione ufficiale del ritorno a Itaca di Odisseo sfacciatamente dalla parte dell’eroe.
In “Penelopèa”, il filo della trama passa tra le di dita di Penelope, assistita da Euriclea e da un’ancella; il filo dell’invenzione narrativa scorre tra intrecci diversi e va a comporre una nuova tela che non verrà disfatta di notte. Penelope propone una versione dei fatti al femminile e lo fa mescolando l’ironia a momenti di riflessione. Dalle scuse alle bugie di Ulisse per giustificare il ritardo o una nuova partenza, alle improbabili gesta di presunti eroi, il gruppo teatrale alterna coralità e monologhi in un racconto che rievoca diversi episodi tratti dalla tradizione letteraria offrendone una lettura non convenzionale.
L’azione teatrale pur scegliendo la via della sperimentazione non dimentica la tradizione e utilizza le stesse fonti dei poemi omerici per contestare, con leggerezza, gli indugi di Ulisse e le sue scelte “esagerate”.
 
CLICCA QUI PER IL VOLANTINO INFORMATIVO con tutti i dettagli

Commenta l'articolo

Devi effettuare l'accesso per commentare la notizia. Effettua login >>

Commenti degli utenti

ORDINE DI INSERIMENTO COMMENTI PIÙ RECENTI
Nessun commento inviato.

Dettagli articolo

Immagine Ottobre 2015: Ridi con noi a teatro
Notizia creata in data 06/10/2015 09:01:53
e aggiornata in data 06/10/2015 09:14:02
da marco
Inserita in: Cultura e tempo libero

Cerca negli articoli...

Sfoglia articoli tramite mese

Sfoglia articoli tramite categorie

Validazione XHTML e CSS

XHTML 1.0 Transitional Valido! CSS Valido!